Bando Nido d'infanzia 2020/2021

La lettera rivolta alle famiglie dell'Assessore comunale alle Politiche educative e scolastiche
Comunicazione dell'Assessore Esposito sul Bando Nido 2020-2021

Gentili famiglie,
il prolungamento dell'emergenza sanitaria nazionale legata alla diffusione del virus Covid-19 e l'incertezza
del quadro normativo a livello statale e regionale, stanno comportando non poche difficoltà nella
progettazione, da parte degli Enti Locali, di quella che sarà la realtà dei Servizi Educativi all'avvio del
prossimo anno scolastico; ad oggi infatti, escludendo alcune indicazioni non ancora ufficiali, non sono
ancora state fornite le prescrizioni che dovranno essere seguite dalle Amministrazione, al fine di gestire i
servizi dell’infanzia in sicurezza.
Per quanto premesso, l'Amministrazione ha ritenuto opportuno attendere che vengano emanate le
prescrizioni sopra indicate, prima di procedere alla pubblicazione del bando di iscrizione ai nidi d'infanzia
per l'anno scolastico 2020/2021, al fine di potere fornire alle famiglie un bando chiaro e preciso. Il nostro
obiettivo è quello di comprendere nel dettaglio quali modifiche sarà necessario attuare nella gestione dei
servizi di nido d'infanzia per potere offrire alle famiglie un intervento educativo adeguato nei contenuti, ma
al contempo sicuro sotto il profilo sanitario; tale obiettivo sarà perseguibile, come evidente, solo nel
momento in cui saranno poste in essere norme chiare e dettagliate da parte delle competenti autorità
(principalmente Governo e Regione).
Vi invitiamo pertanto a monitorare il sito del Comune di Ozzano dell'Emilia all'indirizzo
www.comune.ozzano.bo.it dove saranno puntualmente pubblicate le informazioni utili relative ai servizi
educativi e scolastici comunali tra cui il servizio di nido d'infanzia.
Certi che comprenderete le ragioni del nostro operato e restando a disposizione per qualsiasi
chiarimento, cogliamo l’occasione per inviare i nostri migliori saluti.

     Marco Esposito

Assessore alle Politiche educative e scolastiche, Patrimonio pubblico, Affari generali, Semplificazione amministrativa

Data dell'articolo: 

11 Maggio 2020